Menu
menu

 

 

francesca iovene

 

Francesca Iovene è una fotografa di 29 anni, nata e cresciuta a Brescia. Durante gli studi in architettura al Politecnico di Milano ha scoperto la fotografia come metodo di comprensione e analisi del territorio, urbano e naturale.
Ha cominciato a interessarsi al paesaggio quando questo è diventato materia di studio per la progettazione, e successivamente all’interpretazione narrativa del costruito e delle modifiche del territorio da parte dell’uomo, andando oltre la loro descrizione oggettiva.

Ha vissuto e studiato in Cile per un anno e ha iniziato un progetto nel deserto di Atacama tuttora in corso, dopo essere rientrata in Italia e aver prodotto una tesi di Laurea Magistrale su varie tipologie di insediamenti industriali nel deserto cileno.
Attualmente vive a Milano, collaborando principalmente con studi di architettura e design e portando avanti alcuni progetti personali tra cui “Prima Luce”, un lavoro a lungo termine sul Delta del Po.

Dal 2016 è co-fondatrice di Camerae Magazine, una rivista digitale per cui fotografa e intervista artisti nei loro studi. Nel 2017 ha tenuto due lecture al Politecnico di Milano dal titolo “Fotografare il silenzio” e “Shooting Milan, Atmospheres and Architectures”; dallo stesso anno fa parte di Fondaco, uno studio multidisciplinare che si occupa di architettura e arti visive.

error: